Piccoli Giardini di Quartiere – Lo sviluppo di una ricerca

Settembre 1994

Introduzione

Mappe dei giardini di quartiere


INTRODUZIONE

La precedente ricerca sui “giardini di quartiere” della città, aveva messo in luce l’assenza  – presso la sezione “giardinaggio” del Comune di Ferrara – di dati aggiornati sulla quantità e  qualità delle essenze vegetali presenti nelle aree pubbliche cittadine.

Tale fatto ha suggerito al nostro gruppo di lavoro l’opportunità di ampliare, con più dettagli, il censimento1993 e riprodurre in mappa le diverse specie arboree presenti nei “piccoli giardini di quartiere” già censiti.

Il progetto ha indotto l’Associazione

  • a prendere contatto con i rappresentanti delle due Circoscrizioni cittadine che avevano mostrato interesse alla ricerca 1993: Circoscrizione “Centro”, Circoscrizione “Giardino-Arianuova
  • ad allacciare rapporti di collaborazione con i Rappresentanti dell’Azienda AGEA che attualmente  sostituisce il vecchio servizio di giardinaggio del Comune;
  • a progettare un affinamento delle schede di rilevazione approntate lo scorso anno per censire i “giardini di quartiere”.

MAPPE DEI GIARDINI DI QUARTIERE

A- Criteri per la mappatura

La produzione delle mappe 1994 hanno lo scopo di

  • poter disporre di uno sguardo d’insieme sulle presenze vegetali dei nostri giardini pubblici;
  • poter fornire al Comune uno strumento di lettura immediata sui dati più salienti della ricerca.
Le mappe da noi riprodotte.sono rappresentazioni topologiche di riferimento ove sono rispettate le forme secondo una riproduzione in scala 1/500; è rispettata la posizione reciproca dei diversi individui arborei presenti; ogni presenza arborea è rappresentata con un circoletto all’interno del quale è riportata una sigla che indica il nome volgare dell’essenza; una “legenda” acclusa ad ogni mappa fornisce la chiave di lettura dei simboli.

La diversa colorazione dei circoletti serve per indicare il diverso stato di salute delle essenze:

verde indica individuo in apparente stato di buona salute;

giallo indica individuo in apparente stato di sofferenza;

nero indica individuo apparentemente defunti o di cui sembrerebbe opportuno l’abbattimento;

rosso indica individuo ragguardevole o per dimensioni o per la forma o per la specie rara.

B- Alcune mappe in dettaglio

Mappa del giardino di “via Renata di Francia”
Mappa del giardino detto “del Montagnone”