ALLA SCOPERTA DEI GIARDINI NASCOSTI DELL’EX SANT’ANNA

Pubblico numeroso ed entusiasta quello che lo scorso 12 settembre ha partecipato, negli spazi all’aperto della Cittadella della Salute di corso Giovecca, all’escursione culturale ‘Alla scoperta dei giardini del Sant’Anna tra storia, etica ed estetica’. L’iniziativa, programmata in un week end ferrarese tutto dedicato ai giardini e al verde, è stata presentata dall’assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica del Comune di Ferrara Andrea Maggi e dal direttore generale dell’Azienda Usl di Ferrara Monica Calamai, ed è stata poi condotta dagli esperti Francesco Scafuri, Giovanni Morelli e Gianluca Lodi, che hanno accompagnato il pubblico illustrando gli ampi spazi verdi e le architetture dell’ex ospedale Sant’Anna.

L’escursione ha offerto l’occasione per approfondire la storia di un luogo caro a tanti ferraresi, come il vecchio Sant’Anna, ripercorrendo le tappe della sua costruzione e i nomi dei personaggi illustri che vi hanno lavorato. Il tutto nel corso di una passeggiata che ha permesso ai numerosi partecipanti di conoscere i vari tipi di piante e le magnifiche alberature ospitate nelle aree verdi del complesso, alla luce anche della concezione, di cui il Sant’Anna è testimone, che vede il giardino come luogo in cui ritemprare il corpo e lo spirito.

L’evento, coordinato dall’Ufficio Ricerche Storiche del Comune di Ferrara, è stato introdotto dalla presidente del Garden Club Ferrara Gianna Foschini Borghesani e dal presidente dell’associazione De Humanitate Sanctae Annae Riccardo Modestino.

L’escursione (a partecipazione libera e gratuita), organizzata per celebrare la ‘XVII Giornata Nazionale del Giardino’, è stata promossa dal Garden Club Ferrara, in collaborazione con il Comune di Ferrara, l’Azienda Usl di Ferrara, l’Orto Botanico dell’Università di Ferrara, l’associazione De Humanitate Sanctae Annae e l’associazione ilTurco.

Continua, intanto, fino a venerdì 18 settembre 2020 (dalle 9 alle 13) nell’ingresso della Cittadella della Salute di corso Giovecca 203 la mostra di immagini d’epoca (a ingresso gratuito) dedicata all’ex Arcispedale S. Anna a cura di Gianluca Lodi e Francesco Scafuri, con fotografie esposte per la prima volta al pubblico.