Garden Club Ferrara e ViVi il Verde. Il paesaggio che cura. Natura, benessere e socialità nei giardini, nei parchi e nelle aree verdi dell’Emilia-Romagna VIII edizione 17-19 settembre 2021

Abbiamo volentieri aderito a “Vivi il Verde” l’ottava rassegna regionale dell’Emilia-Romagna che intende focalizzarsi su un argomento più che mai attuale. Il sottotitolo proposto per l’edizione 2021 della rassegna è “paesaggio che cura”. Dopo i mesi di restrizioni a cui ci ha obbligato la pandemia, una maggiore consapevolezza del ruolo primario della natura nella vita di tutti noi e la promozione di una socialità più inclusiva e rispettosa di tutti gli esseri viventi, sono l’oggetto principe della rassegna. Come Garden Club Ferrara contribuiamo con le due iniziative che vi indichiamo di seguito Per il programma completo: https://patrimonioculturale.regione.emilia-romagna.it/vivilverde2021
Venerdì 17 settembre 2021 ore 15:30 – 17:00
Salone d’Onore del Museo Archeologico Nazionale, via XX Settembre 122
VERDE COME ARMONIA ALLA RICERCA DEL BENESSERE PSICO-FISICO:
I LABIRINTI VEGETALI
Presentazione del volume di Ettore Selli “Labirinti vegetali. La guida completa alle architetture verdi dei cinque continenti” (Ed. Pendagron, 2020) alla presenza dell’Autore.
Un’occasione per parlare di labirinti all’interno di un labirinto importante: quello di Palazzo Costabili, sede del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara. Nel volume il labirinto del Museo è citato fra i 17 dell’Italia e i 235 del mondo. Il volume è un vero e proprio invito a esplorare i labirinti e i dedali vegetali dei cinque continenti ed i molti significati di quell’antica costruzione vegetale che non cessa mai di sorprenderci rinnovando una suggestione anche psicologica da leggersi in più direzioni culturali.
Monica Farnetti, docente di letteratura italiana presso l’Università di Sassari, dialogando con l’Autore, ci aiuta a scoprire la storia, la complessità, le singolarità, l’armonia di questi monumenti di architettura verde.
Il labirinto di Palazzo Costabili, sede del Museo Ferrarese, che risale agli anni Cinquanta del Novecento, nell’immediato dopoguerra, sembra esprimere anche il desiderio di ritorno alla normalità e alla pace, caratteristico di quel periodo storico. È la metafora di una rinascita difficile, come è difficile trovare la via d’uscita dal labirinto.
Farà seguito alla presentazione una visita al labirinto a cura del Direttore del Museo, Tiziano Trocchi, e di Gianna Borghesani, Presidente del Garden Club Ferrara, nel corso della quale verranno illustrati gli aspetti storici e botanici di tale realizzazione, inserita nel bellissimo giardino neorinascimentale degno completamento di uno dei palazzi più prestigiosi del rinascimento italiano.
Numero massimo di partecipanti: 50, opportunamente distanziati e accesso con green pass.
Dato il numero limitato, invitiamo i soci interessati ad iscriversi il prima possibile.
Costo: biglietto di ingresso al Museo (€ 6 intero, € 3 ridotto).
Per iscrizioni e informazioni presso il museo: 0532 66299, drm-ero.archeologico-fe@beniculturali.it
http://www.archeoferrara.beniculturali.it
Sabato 18 e domenica 19 settembre 2021
Museo di Casa Romei – Il Giardino delle Sibille, Via Savonarola 30
IL GIARDINO DELLE SIBILLE: BENESSERE, BOTANICA, STORIA
Sabato 18 settembre dalle 14:00 alle 19:30 e Domenica 19 settembre dalle 8:30 alle 14:00 si svolgeranno visite accompagnate da nostri soci volontari alla scoperta del nuovo giardino di Casa Romei (lo straordinario recupero di un cortiletto rimasto trascurato per secoli, con il contributo del GAF e l’arredo botanico del Garden Club). Verrà prestata una particolare attenzione alla storia della sua architettura ed alla realizzazione ed alla manutenzione del nuovo giardino, ispirato agli affreschi delle magnifiche sale quattrocentesche che vi si affacciano.
Costo: € 1. Numero massimo partecipanti: 70 con green pass.
Iscrizioni entro il 17 settembre 2021 presso il Museo: telefono 0532 234130,
drm-ero.casaromei-fe@beniculturali.it, http://casaromei.byethost18.com, https://www.facebook.com/museodicasaromei